Questa pagina fa uso di cookie. Visitando questo sito web si autorizza l’impiego di cookie.
Per informazioni dettagliate sull’impiego dei cookie in questo sito web invitiamo a cliccare su "Maggiori informazioni".

Mercoledì, 18 Luglio 2018 11:50

Connettiamoci: una giornata nel segno della condivisione per il 7° happening del Consorzio Il Solco del Serio. In evidenza

Domenica 29 luglio alle 9.00 con ritrovo presso gli spazi esterni di Itema SpA (ex Somet), in Via Cavalier Gianni Radici 4 a Colzate (BG), appuntamento con il 7° happening delle Cooperative Sociali aderenti al Consorzio Il Solco del Serio Sarà una camminata – e per chi preferirà una pedalata - nel segno dell’aggregazione e della condivisione. 

L’evento - patrocinato da Comune di Ponte Nossa, Provincia di Bergamo, Confcooperative Bergamo, Comunità Montana Valle Seriana e Ambito Territoriale n.9 Valle Seriana Superiore e Val di Scalve - è organizzato dal Consorzio Il Solco del Serio con la collaborazione: del CSV Bergamo, delle Cooperative Sociali Aquilone, Azzurra, Calimero, Chimera, Generazioni FA, La Fenice, La Goccia, Lottovolante, Rosa dei venti e Sottosopra e  delle associazioni AVVS, Noialtri, L’orizzonte, L’approdo, Idem e C.I.S. Quest’anno inoltre, per la prima volta, all’happening de Il Solco del Serio ci sarà anche una realtà d’eccellenza del mondo profit del territorio: Scame Parre SpA. L’azienda porterà la propria testimonianza di impegno sociale sul territorio.

Anche quest’anno Il Solco del Serio, Consorzio di Cooperative Sociali della Val Seriana e Val di Scalve, organizza una giornata nel segno dell’aggregazione: domenica 29 luglio a partire dalle 9.00, sorprese, musica e divertimento accompagneranno i partecipanti lungo un percorso nel verde che porterà - a piedi o in bicicletta – da Colzate sino al Parco del Ramello di Ponte Nossa dove sarà possibile condividere l’esperienza di progetti sociali virtuosi, pranzare e trascorrere un pomeriggio nel segno della festa. «Per questa settima edizione del nostro happening» - commenta Stefano PedrocchiPresidente de Il Solco del Serio - «abbiamo deciso di continuare a creare un momento di confronto tra persone, territori, imprese e comunità. Daremo spazio alla condivisione, elemento che quest’anno passerà non solo attraverso la nostra tradizionale camminata, ma anche, e questo è l’elemento di novità, attraverso una testimonianza diretta di alcune delle nostre cooperative sociali, di associazioni e di imprese del mondo profit del territorio».

«La cooperativa Calimero, le associazioni AVVS, L’Orizzonte e L’Approdo, Il Solco del Serio e Scame Parre» - continua Pedrocchi - «presenteranno al pubblico progetti sociali realizzati sul territorio, esperienze di impegno concreto sul fronte della promozione sociale, umana e culturale».

I PROGETTI PRESENTATI

OSPITALITÀ SENZA BARRIERE 
Consorzio Il Solco del Serio
Relatore: Cinzia BaronchelliReferente Area Turismo Il Solco del Serio

Nato all’interno del consorzio Il Solco del Serio, Ospitalità senza barriere è un progetto volto a promuovere, valorizzare e mettere in rete tutti quegli operatori  turistici della Valle Seriana e Val di Scalve - dall’alberghiero all’extra alberghiero, dalle cinque stelle alla casa vacanze, dai campeggi al piccolo appartamento - che possano e vogliano incrementare la loro clientela accogliendo la grande e crescente domanda, sia nazionale che internazionale, di alloggi, servizi e offerte di svago dedicati a turisti con diverse fragilità. Disabilità, ma non solo: persone anziane e famiglie con bambini piccoli rappresentano due ulteriori importanti target di Ospitalità senza barriere.

LAVOROANCHIO 
Cooperativa sociale Calimero
Relatore: Rosalucia TramontanoPresidente della Cooperativa Sociale Calimero

Nato dalla collaborazione tra diverse realtà no profit del territorio da anni impegnate nella gestione di attività educative e di spazi di lavoro protetti a favore di persone con diverse tipologie di svantaggio (dalla disabilità fisica a quella psichica sino a situazioni di svantaggio sociale), LAVOROANCHIO è un progetto mirato a creare iniziative imprenditoriali che mettano al centro proposte di avvicinamento al lavoro per persone disabili della Valle Seriana. Creando una rete di spazi accessibili a persone con disabilità di diversa gravità, LAVOROANCHIO offre opportunità di lavoro negli ambiti della produzione di prodotti alimentari dolciari e dell’orticoltura. Realtà coinvolte nel progetto: cooperative sociali Calimero (capofila), Chimera e Sottosopra, il Consorzio Mestieri Lombardia, ABF Bergamo, l’Associazione IDEM.

COHOUSING SOCIALE  A FAVORE DI RAGAZZI CON DISAGIO PSICHICO 
Associazioni L’Orizzonte e L’Approdo
Relatori: Marco Casellimembro del CDA de L’Orizzonte e Mariarosa Suardi, Presidente de L’Approdo

Nato dalla collaborazione e dalla sinergia tra le Associazioni L’Orizzonte e L’Approdo, la Fondazione Zia Nati e i CPS–Centri Psico Sociali di Nembro e Piario, questo progetto di cohousing sociale è mirato a fornire a ragazzi del territorio con disagio psichico, percorsi di accompagnamento all’autonomia abitativa. All’interno di due appartamenti protetti messi a disposizione dalla Fondazione Zia Nati e siti in Val Seriana, soggetti con disagio psichico hanno la possibilità di recuperare e rafforzare le loro autonomie abitative, supportati da personale dei CPS e, per quanto concerne la gestione degli spazi, dalle Associazioni L’Orizzonte e L’Approdo. La positività dell’esperienza ha portato all’avvio di un nuovo progetto - “Una casa in Valle” - mirato a mettere a disposizione di questi ragazzi altri due appartamenti.

CAMPI VACANZA AVVS
Associazione Volontariato Valle Seriana
Relatore: Sergio RobertiPresidente AVVS

Il progetto Campi Vacanza rappresenta una delle attività più longeve e significative dell’AVVS. Si tratta di soggiorni estivi in località turistiche (vacanze della durata di 
10-15 giorni) durante i quali persone disabili e volontari vivono e condividono momenti 
di vita insieme. Un’esperienza che coinvolge tutti attivamente: la gestione organizzativa e logistica della vacanza, vissuta in totale auto gestione, rappresenta un’occasione per sperimentare momenti fondamentali della vita di ogni persona.

WELCOME. WORKING FOR REFUGEE INTEGRATION: L’ESPERIENZA SCAME PARRE SPA
Scame Parre SpA
Relatore: Sonia PiccinaliAssistente HR Scame Parre SpA

Favorire l'inserimento professionale dei beneficiari di protezione internazionale e sostenere il loro processo di integrazione in Italia: Scame Parre SpA l’ha fatto – e continua a farlo - concretamente, tanto da aver ottenuto dall’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) il riconoscimento di azienda parte attiva del progetto WELCOME. WORKING FOR REFUGEE INTEGRATION. Attraverso specifici programmi di formazione professionale - tirocini di inserimento e reinserimento al lavoro che vedono coinvolta l’AFP Patronato San Vincenzo di Bergamo - Scame Parre vuole offrire ai rifugiati la possibilità di imparare concretamente un lavoro, riconoscendo loro una retribuzione che permetta loro di avviare un percorso di autonomia dalle strutture assistenziali.

Il programma della giornata…

ore 9.00     Iscrizioni negli spazi esterni di Itema SpA (ex Somet) di Colzate (BG), Via Cavalier Gianni Radici n. 4 (lungo la strada provinciale)
ore 9.30     Partenza camminata
ore 10.00   Dolce pausa musicale:  caffè con “Dolci sogni liberi”  da gustare in compagnia delle magiche voci del gruppo corale Liberi Suoni 
ore 10.30   La camminata riprende con animazione e sorprese lungo il percorso
ore 11.30   Connettiamo l’esperienza: arrivo al Parco del Ramello di Ponte Nossa (BG) e presentazione dei progetti sociali realizzati dalle cooperative del Consorzio, dalle associazioni e da Scame Parre SpA.
Seguirà aperitivo (ore 12.30)
ore 13.00   Pranzo
ore 15.00   Connettiamo il divertimento: giochi, musica e animazione coloreranno il pomeriggio nel segno della festa. Ospite d’eccezione La Banda del Quadrato 

E per chi preferisse pedalare, ecco l'alternativa: partendo da Bergamo in sella alla propria bicicletta, sarà possibile raggiungere il Parco del Ramello di Ponte Nossa attraverso un percorso adatto a grandi e piccini, lungo la pista ciclabile della Val Seriana. Ritrovo ore 9:00 alla Ciclostazione 42, Piazzale Marconi, Bergamo. Partenza ore 9:15. Per chi volesse farla più corta prendendo la TEB l'appuntamento è alle 10:30 alla fontanella vicino al ponte di Albino.

Quote di iscrizione: 12 euro adulti – 8 euro bambini fino ai 10 anni (la quota include aperitivo e pranzo)
In caso di maltempo (piogge consistenti) sono previsti dalle ore 11.30 presso il Parco del Ramello di Ponte Nossa: presentazione di progetti sociali virtuosi, aperitivo e pranzo

Per informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. – Cell. 320.0156542

 

Letto 53 volte Ultima modifica il Giovedì, 26 Luglio 2018 16:20